La differenza tra metri commerciali e metri calpestabili

Metratura calpestabile e metratura commerciale

Qual’è la differenza tra metri commerciali e metri calpestabili?

Quando si sta per acquistare una casa, le metrature indicate forniscono informazioni sugli spazi disponibili nell’immobile. Comprendere il significato di queste misurazioni è cruciale per fare un acquisto informato.

Nell’analisi di una proprietà, si considerano sempre le superfici commerciali, che sono nettamente diverse dalle superfici calpestabili. Uno stesso immobile può avere misurazioni diverse a seconda dello scopo della misura in corso. Esistono diverse tipologie di superfici, tra cui la superficie utile, la superficie catastale e la superficie energetica, ognuna con uno scopo specifico.

Devi vendere casa a Ravenna? Scopri il nostro metodo per vendere serenamente!

Sognando casa, la tua agenzia di fiducia a Ravenna!

La superficie commerciale

La superficie commerciale è la misurazione che trovate in qualsiasi annuncio immobiliare ed è fondamentale nelle valutazioni delle abitazioni.

Questa superficie si utilizza per calcolare il valore commerciale di un immobile e comprende tutti gli spazi interni ed esterni, le pareti, i servizi, i garage e le parti comuni. Le diverse superfici vanno considerate in base alla tipologia di spazio e sommate.

È importante conoscere come calcolare i metri quadri commerciali di un immobile, ma è un calcolo complesso e, per la massima precisione, è consigliabile rivolgersi a un professionista immobiliare.

Le percentuali da assegnare a ogni tipo di superficie sono riassunte in tabelle indicative, con possibilità di applicare coefficienti di maggiorazione o diminuzione in presenza di elementi architettonici particolari, di accessibilità e fruibilità.

Gli spazi comuni vengono conteggiati in base alla destinazione d’uso, con le percentuali indicate ridotte del 20%, e la metratura ottenuta va poi divisa per la percentuale di possesso.

Una volta calcolate le metrature commerciali, è possibile valutare l’immobile basandosi sui prezzi di zona. Sui siti web dell’Agenzia delle Entrate sono disponibili linee guida utili per questo tipo di calcoli.

Potrebbe anche interessarti: il prezzi e i valori al metro quadro nella città di Ravenna

Oltre alla superficie calpestabile e commerciale, esistono altri tipi di superficie, e per uno stesso immobile possono risultare calcoli diversi a seconda dello scopo della misurazione: superficie utile, superficie catastale e cubatura.

Queste misurazioni servono per valutare le potenzialità edificatorie, calcolare la tassazione e determinare lo sviluppo tridimensionale utile per gli oneri di urbanizzazione.

In sintesi, le varie tipologie di superficie possono creare confusione, ma è essenziale leggerle attentamente. Confusione e non conoscere la differenza tra metri commerciali e metri calpestabili potrebbe illudervi, dopo avere visto un annuncio, di stare per visitare una casa enorme, mentre in realtà la metratura comprende tutti gli spazi e pertinenze, e non solo la metratura interna. Negli annunci immobiliari, la superficie commerciale è la più utilizzata per il calcolo del valore degli immobili.

Potrebbe interessarti:

Join The Discussion

Compare listings

Compare

CONTATTACI SUBITO

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI