La relazione tecnica di conformità

relazione tecnica di conformità a Ravenna

Dal 1° settembre 2017, nella regione Emilia Romagna, è diventato obbligatorio produrre una relazione tecnica urbanistica e catastale riguardante l’immobile in vendita prima della conclusione dell’atto di rogito.

Questo documento deve essere allegato al rogito notarile e molte banche richiedono la sua presentazione per l’approvazione di un mutuo. La relazione tecnica fornisce informazioni cruciali sulla conformità dell’immobile alle normative vigenti.

La Relazione Tecnica è una perizia tecnica obbligatoria richiesta dal notaio per qualsiasi tipologia di fabbricato, sia ad uso residenziale che commerciale. Viene redatta da un professionista abilitato, incaricato e a spese del venditore. La relazione attesta la conformità catastale dello stato di fatto dell’immobile e include un esame edilizio e urbanistico. Inoltre, deve verificare che l’immobile sia conforme alla documentazione tecnica depositata presso il Comune e il Catasto.

Devi vendere casa a Ravenna?
Tramite la nostra fitta rete di contatti possiamo seguirvi nel reperimento di tutti
i documenti necessari per vendere casa!

Scopri il metodo Sognando Casa per VENDERE SERENAMENTE

Come opera il tecnico

  • Estrapola la documentazione urbanistica e catastale di riferimento, con una presa visione presso i registri del comune di appartenenza, confrontandola coi dati acquisiti dal rilievo.
  • Verifica la conformità urbanistica e catastale dell’immobile eseguendo un rilievo delle particelle oggetto di compravendita, confrontandole coi documenti depositati.
  • Sana o condona eventuali elementi abusi dell’immobile che vanno regolarizzati, aggiornando i progetti e i permessi o ripristinando lo stato originale
  • Redige la Relazione tecnica di conformità urbanistica e catastale da allegare al rogito.

Cosa è indicato nella relazione tecnica di conformità

  • Descrizione del bene, accessori, eventuali servitù, ecc.;
  • Storia urbanistica;
  • Conformità urbanistica ed eventuali sanatorie;
  • Certificato di destinazione urbanistica;
  • Presenza agibilità e abitabilità;
  • Conformità catastale;
  • Situazione degli impianti ed eventuali certificazioni;
  • Attestato di prestazione energetica

Con la Relazione tecnica tutti i soggetti coinvolti nelle trattative saranno garantiti sotto il profilo dell’esame tecnico relativamente alla regolarità urbanistica e all’agibilità dell’immobile.

In quanto tempo si realizza una Relazione di conformità?

Per redigere la Relazione di Conformità urbanistica e catastale, occorrono due mesi o più, a seconda della difficoltà nel reperire tutta la documentazione. Tutte le difformità individuate devono essere sanate o sistemate prima della compravendita e, quindi, per la redazione della Relazione Tecnica.

Il tecnico abilitato geometra, architetto, ingegnere ecc… DEVE essere iscritto regolarmente all’Albo professionale ed in possesso di idonea polizza assicurativa professionale a copertura di eventuali danni patrimoniali conseguenti al proprio operato.

Che consiglio diamo a chi deve vendere un immobile?

È fondamentale che il proprietario di un immobile si attivi per tempo per produrre la Relazione di Conformità al fine di non perdere l’occasione di una vendita e di evitare spese impreviste o impedimenti dopo aver accettato un’offerta. Infatti se accettate un offerta dovrete rispettare gli impegni presi.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci allo 0544464143 o a inviare una mail a info@sognandocasa.it

Join The Discussion

Compare listings

Compare

CONTATTACI SUBITO

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI