Comprare casa da costruttore: le detrazioni negli interventi di riqualificazione

Foto di una palazzina in fase di costruzione. Comprare casa da costruttore

Stai per comprare casa da costruttore? Se la costruzione deriva da un intervento di abbattimento e ricostruzione, ovvero corrisponde ad una completa riqualificazione di un vecchio edificio, avrai la possibilità di recuperare importi importanti dopo l’acquisto.
Questa agevolazione si applicherà ad ogni unità immobiliare della costruzione, indipendentemente dalla tipologia dell’immobile di origine: scoprite con noi come funziona.

Scopri la guida per l’acquisto di case di nuova costruzione: modalità, tempistiche e garanzie.

Come nascono le detrazioni: sismabonus ed ecobonus

L’Italia è un paese notoriamente in zona sismica. Esistono detrazioni fiscali da usufruire in caso di intervento di ristrutturazione per la riqualificazione energetica e sismica. Se stai per comprare da costruttore potrai usufruire di tali detrazioni anche nel caso in cui l’intervento nasca da abbattimento e ricostruzione di un immobile esistente. Il requisito per aver diritto alla detrazione è il miglioramento a livello sismico rispetto all’edificio originario.

Con questa agevolazione, introdotta dall’art.16 co.1-septies del D.L. n.63/2013, quando si abbattono e ricostruiscono fabbricati nelle zone classificate a rischio sismico 1, 2 e 3 (Ravenna è a rischio 3) si potrà godere delle seguenti detrazioni “forfettarie”, da applicare ad ogni immobile venduto nel cantiere:

  • 75% del prezzo della singola unità immobiliare, di qualunque categoria catastale, entro la soglia di euro 96.000 nel caso di miglioramento di una classe sismica rispetto alla situazione ante intervento (ovvero € 72.000);
  • 85% del prezzo della singola unità immobiliare entro la soglia di euro 96.000 nel caso di miglioramento di due classi sismiche rispetto alla situazione ante intervento, che è il caso più ricorrente (ovvero € 81.600).

Comprare casa da costruttore e agevolazioni: cos’è cambiato dal 01/07/2022?

Il Sismabonus nella nuova formulazione è valido per gli immobili nuovi acquistati e rogitati fino al 31/12/2024. Fino al 01/07/2022 la detrazione era più generosa, portando a detrarre fino all’intero importo di € 96.000. Attualmente la detrazione è stata abbassata a € 81.600 (l’85% di 96.000) per ogni unità immobiliare oggetto di compravendita. Dal 01/01/2025 la quota detraibile scenderà ad € 67.200 (Il 70% di 96.000).

Non abbiamo solo cattive notizie, relative alla diminuzione della quota detraibile. Il Sismabonus nella nuova formula vale per ogni tipologia di immobile e per ogni soggetto (anche società) che avendone i requisiti, ne farà richiesta. Dunque si applica anche all’acquisto di unità commerciali o diverse dall’abitativo, presenti nell’immobile oggetto di intervento di riqualificazione.

Esempio pratico di applicazione dell’Ecobonus e del Sismabonus-acquisti.

In caso tu stia comprando una casa da costruttore che gode di bonus maturerai un Credito nel cassetto fiscale. Potrai detrarlo in 10 rate annuali. Per poter godere appieno della detrazione sconterai le tasse da pagare a livello di IRPEF, fino a capienza. La quota di detrazione che eccede l’IRPEF versata nell’anno fiscale andrà persa. In caso di immobile acquistato da più soggetti la detrazione si applicherà al reddito dell’acquirente in proporzione alla quota di proprietà.

Cercate una casa di nuova costruzione a Ravenna? Scopri le nostre proposte!

Per qualsiasi informazione o dubbio ci trovate in Via Enrico Pazzi n.111, Ravenna 48121.
Oppure per e-mail o telefono: info@sognandocasa.it – 0544/464143 – 393/1645243 

Join The Discussion

Compare listings

Compare
Search

CONTATTACI SUBITO

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI