Come evitare le truffe immobiliari

Truffe immobiliari consigli per evitarle

Sono tanti i casi di truffe nel mondo delle case; questo “decalogo” raccoglie una serie di consigli e piccoli accorgimenti per evitare di cadere in tranelli e scansare in anticipo i problemi. Passare da un’agenzia immobiliare seria può offrirvi la massima garanzia nell’evitare le truffe immobiliari.

Ecco i nostri dieci consigli

  1. Non fidatevi di annunci troppo allettanti o di prezzi troppo bassi rispetto al mercato. Spesso si tratta di esche per attirare potenziali vittime.
  2. Non date mai i vostri dati personali o bancari a persone sconosciute o a siti web non sicuri. Potrebbero usarli per frodi o furti di identità.
  3. Verificate sempre l’identità del venditore e la sua titolarità sull’immobile. Chiedete una copia del documento di identità e fate una visura catastale, controllando che i dati corrispondano (potete chiedere la visura in catasto usando il codice fiscale; in agenzia è sempre il primo controllo, grazie alla nostra abilitazione diretta con il catasto!).
  4. Fatevi mostrare l’immobile di persona e non solo tramite foto o video. Se il venditore si rifiuta o vi propone appuntamenti in luoghi diversi dall’immobile, sospettate.
  5. Non versate mai somme di denaro in anticipo senza una regolare ricevuta o un contratto preliminare. Se il venditore vi chiede di pagare tramite bonifico su conti esteri o carte prepagate, diffidate.
  6. Affidatevi sempre a un agente immobiliare professionale che vi garantirà competenza, trasparenza e sicurezza in ogni fase della compravendita. Per verificare l’affidabilità dell’agenzia controllatene la presenza online e le recensioni.
  7. Non firmate mai documenti senza averli letti attentamente e senza averli fatti controllare da un professionista. Se il venditore vi mette fretta o vi minaccia, allontanatevi.
  8. Non aprite mai allegati o link sospetti che vi arrivano via email o sms. Potrebbero contenere virus o malware che infettano il vostro dispositivo e rubano le vostre informazioni.
  9. Verificate che il consulente che vi sta seguendo sia titolato e sia inserito nel registro delle imprese. Se non trovate l’iscrizione o la sede è in paesi esteri state alla larga.
  10. Segnalate sempre alle autorità competenti eventuali tentativi di truffa o frode che avete subito o di cui siete venuti a conoscenza. In questo modo potrete aiutare a prevenire e contrastare questo fenomeno. Potete segnalare l’annuncio e denunciare  tempestivamente l’accaduto alle autorità competenti (Uffici della Polizia Postale e delle Comunicazioni)

Join The Discussion

Compare listings

Compare

CONTATTACI SUBITO

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI