Affittare casa a Ravenna con Airbnb: 3 motivi per procedere (e 3 motivi per non farlo!)

Affittare casa a RAvenna

Finalmente hai traslocato, la casa dove stavi prima è libera e devi decidere cosa farne: venderla o affittarla? Oppure hai deciso di mettere a reddito la casa al mare o in montagna che usi poco, o la vecchia casa di famiglia. Per affittare casa a Ravenna siamo l’agenzia giusta per affitti a lungo termine. Se opti per un affitto breve in questo articolo analizziamo tutti i vantaggi e svantaggi relativi.

Se decidi di affittare la tua casa resta da decidere che tipo di canale fare: affitti a breve termine (stile Airbnb) o affitto tradizionale?

Svilupperemo di seguito le due opzioni in modo da portarti a una scelta più consapevole. Quello che scriviamo è basato in particolare sulla nostra esperienza relativamente a vendite e affitti nel mercato di Ravenna dove da anni ci occupiamo di case (questo non esclude che si possa applicare anche ad altre realtà!)

Devi affittare casa a Ravenna? Contattaci per una consulenza gratuita!
Ci trovi in Via Enrico Pazzi, 111 e allo 0544/464143 o via email su info@sognandocasa.it

Sognando Casa tua agenzia di fiducia

Una delle prime domande che dovrai porti è “quanto tempo ho voglia di dedicare al mio immobile”?

Affittare per periodi transitori (da pochi giorni a poche settimane) ti porterà un guadagno sensibilmente più alto rispetto ad affittare a lungo termine. Inoltre piattaforme come AirBnB ti permettono di affittare anche solo una stanza della casa dove abiti oltre che interi appartamenti e quindi di massimizzare le entrate.

Partiamo con vantaggi e svantaggi di un affitto a breve termine

I vantaggi dell’affitto breve

1) GUADAGNI: come detto in precedenza, le entrate affittando l’immobile per periodi transitori possono essere molto più alte: potrai quasi triplicare il canone che avresti affittando a lungo termine (molto dipende dal tipo di città dove è locato il tuo immobile, dal tipo di immobile e da quanto tempo hai a disposizione per occuparti di esso).

2) FLESSIBILITÀ: in caso di necessità potrai avere la tua casa a disposizione e decidere di giorno in giorno se affittarla o tenerla per te. Se hai una casa al mare potrai affittarla per due mesi e tenerla a disposizione quando avrai necessità di utilizzarla direttamente.

3) TRANQUILLITÀ: Nessun rischio di dover incorrere in sfratti. Parlando di cifre contenute e pagate di volta in volta sarai sicuro di incassare le tue quote ad ogni transazione e attraverso i feedback che la piattaforma offre potrai scegliere il tipo di conduttore per evitare persone problematiche ed evitare eventuali danni.

Ma… da grandi guadagni derivano grandi impegni!

Svantaggi di affittare a breve termine

1) IMPEGNO: dovrai gestire le entrate e le uscite dei tuoi ospiti che resteranno periodi brevi (da pochi giorni a poche settimane), mostrando l’immobile con consegna delle chiavi (ora esistono sistemi che automatizzano gli ingressi con serrature smart, ma in ogni caso dovrai essere disponibile per seguire e aiutare in caso di eventuali problemi).

2) PULIZIA: dovrai a ogni ingresso/uscita seguire la pulizia dell’appartamento, delegando o occupandotene personalmente.

3) ADEMPIMENTI BUROCRATICI: verificare la provenienza degli inquilini, comunicando di volta in volta in questura gli occupanti e seguire fiscalmente i pagamenti, dichiarando tanti piccoli redditi derivanti da un unico immobile.

4) TASSE: gli affitti brevi prevedono una tassazione molto alta. Non sono disponibili convenzioni nè sgravi, si paga per intero l’IMU e con la cedolare secca si versa il 26% dell’incasso, oltre al 20% di commissione da pagare a chi vi gestisce il servizio.


Devi affittare casa a Ravenna? Scopri il metodo Sognando Casa!

La tua agenzia di fiducia

Affittare a lungo termine: vantaggi e svantaggi

Se sei arrivato a questo punto stai valutando se cambiare strategia e tipologia di impegno. La tua casa è li, vorresti semplicemente metterla a reddito e non pensarci più per un po’, hai poco tempo da dedicarci e per te il vantaggio di avere un canone più alto non si compensa con tutto il lavoro che c’è dietro: in fondo di tempo ne hai poco e già dedichi abbastanza spazio agli altri impegni.

Affittando a lungo termine il vantaggio è che una volta che l’inquilino è dentro l’appartamento per un po’ sarai tranquillo senza doverci praticamente più pensare. Vedrai ogni mese il tuo canone incassato e gli unici momenti “problematici” saranno quei giorni da dedicare all’ingresso e all’uscita dell’eventuale inquilino. La contropartita è che in caso di necessità di avere la casa per motivi personali dovrai aspettare la fine del contratto (che può durare in base alle tipologie fino a 4 anni, con un minimo di 6 mesi).

I vantaggi di affittare a lungo termine

1) MENO IMPEGNI Ebbene si: una volta che l’inquilino sarà entrato nella casa a meno di problemi particolari non dovrai averci a che fare. Potranno passare anni senza bisogno di seguire nulla, potrete verificare solo l’incasso regolare del canone, e occuparvi delle piccole manutenzioni straordinarie. Niente pulizia, niente consegne e riconsegne, contatori intestati direttamente a chi abita la casa che si occuperà direttamente delle bollette.

2) TASSE PIÙ BASSE Esistono tipologie di contratto che permettono di ridurre al minimo le spese, con sconti sull’IMU e sulle quote versate.

3) MENO PERIODI “VUOTI” L’affitto a breve termine va seguito in maniera continua, altrimenti si rischia di ridurre le entrate in maniera sensibile con periodi di vuoto magari nelle basse stagioni o se non si risponde in maniera tempestiva alle richieste, mentre affittando a lungo termine potrai avere una continuità nella locazione e l’immobile sempre “custodito” da chi ci abita.

4) C’è tanta richiesta: l’immobile sarà sempre occupato con pochi pensieri. Se devi affittare casa a Ravenna (e ora mai in quasi tutti i centri medio grandi) la richiesta supera di gran lunga l’offerta. Vi sarà facile avere possibilità di scegliere l’inquilino giusto, trovando persone serie e solvibili.

Gli svantaggi di affittare un immobile a lungo termine

1) CONTRATTO LUNGO chiaramente se affittate un immobile a lungo termine sarete impegnati per tutta la durata del contratto fino alla sua naturale scadenza, che può andare dai 6 mesi a 4 anni. Se avrete bisogno del vostro immobile prima della scadenza del contratto sarà facoltà dell’inquilino venirvi incontro. Per esperienza le persone solvibili che affittano appartamenti arredati normalmente non restano più di tre anni: dopo un po’ cercano una casa da comprare avendone le possibilità. Diverso è per gli appartamenti vuoti dove la durata dei rapporti e di permanenza si allunga sensibilmente nel tempo e spesso arriva a fine contratto e oltre.

2) FATTORE DI RISCHIO In realtà il fattore di rischio va valutato bene: vero che in un rapporto a lungo termine può capitare l’inquilino insolvente o che da problemi, ma la selezione va fatta prima dell’ingresso. È consigliato fare una serie di verifiche attente prima della stipula del contratto, magari affidandovi a un mediatore che possa seguirvi e aiutarvi in ogni fase in cambio di maggiore tranquillità.

Affittare casa a Ravenna: Sognando Casa sarà la tua agenzia di riferimento

Da Sognando Casa gestiamo da quasi 30 anni (ancora prima di aprire ufficialmente!) la locazione di appartamenti e case. Se devi affittare casa a Ravenna contattaci per una consulenza. Ti aiuteremo e consiglieremo per calcolare il canone, il contratto giusto e ti seguiremo in tutte le fasi dalla selezione dell’inquilino fino al giorno in cui lascerà casa.

Hai un immobile che vorresti affittare o vendere? Contattaci per una consulenza gratuita! Ci trovi in Via Enrico Pazzi, 111 e allo 0544/464143 o via email su info@sognandocasa.it

Join The Discussion

Compare listings

Compare

CONTATTACI SUBITO

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI